Rassegna di Poesia Abitata

Parlate di Luce

Se la poesia è nel mondo, insomma, essa non può esserci che a partire dalla sua voce.
E dalla capacità che la sua voce ha di catturare l’ascolto della comunità e di fondare un dialogo.
Lello Voce

Evocativa della voce, del dire, della pluralità di individui e della vicinanza, dell'essere in atto e impellente, vicina. Questa è “Parlate di Luce. Rassegna di Poesia Abitata”: un evento pensato per la voce, attraverso il quale si vuole riproporre la poesia come qualcosa di condiviso e comunitario, un momento che rientri tra le cose capaci di fare la comunità e che sia contestualmente capace di rinarrarla.

La Rassegna è costituita, nella sua parte core, da una serie di performance, di letture pubbliche, dove la parola poetica si apre ad altre forme, dissimulandosi nella prosa, nella musica, nella pittura.

Quello cui questa Rassegna ambisce è svelare una cultura vicina e accessibile e ristabilire un rapporto nuovo, vitale, corrente, extrascolastico con la poesia, la letteratura e la lettura. E vuole farlo coinvolgendo direttamente il pubblico con una fruizione attiva e nel suo prodursi, accessibile a diversi target, spesso lasciati fuori o ignorati da appuntamenti di questo genere.

Progetto ideato e curato da Biagio Lieti